Mauri Hunter profilo

Mauri Hunter nasce come professionista nel mondo del clubbing sulla riviera adriatica, fa esperienza come barman e come chef in tutto il mondo: Miami, Las Vegas, Londra, Instanbul, Croazia, etc. Sebbene sia ormai un affermato flair bartender, specializzato nell’arte del “freestyle”, sente però che le sole acrobazie non gli bastano. Anche grazie alla sua esperienza nel settore food ha ormai maturato le competenze per raggiungere la perfetta miscelazione, per adottare il più giusto trattamento degli ingredienti, per essere quindi considerato un vero e proprio “Mixologist”.

Comunicando con i clienti durante il servizio, intrattenendoli per carpirne i gusti e la personalità, riesce a realizzare ricette personalizzate per ogni palato e i suoi cocktails lo trasformano in uno dei più apprezzati “Bar-Chef” italiani. Ma per poter capire al meglio cio che desiderava il “Suo cliente”, per raggiungere il massimo ed arrivare alla perfezione sente che deve arrivare all’origine, là dove tutto ha inizio, direttamente dove la natura, le materie prime e le loro possibili trasformazioni danno vita agli alcolici.

Dal fortunato e prolifico incontro con Luca Valbusa, nel laboratorio della casa liquoristica Benedetti, inizia quindi l’esperienza come “Chief Blender” liquorista, un’esperienza che, dopo tre anni di studio e sperimentazione, ha dato vita alla linea di prodotti FOR e alla creazione di una nuova “denominazione” nel mondo degli alcolici: lo Sweetbitter.

Contemporaneamente alle attività di bartender e mixologist, Mauri Hunter esercita anche in qualità di docente presso la F.I.B. (Federazione Italiana Barman) tenendo corsi di formazione per gli aspiranti giovani professionisti del settore.